Tibia

La tibia, a volte conosciuta come stinco, è la più grande e più forte delle due ossa della gamba inferiore. Forma l’articolazione del ginocchio con il femore e l’articolazione della caviglia con la fibula e il tarso. Molti muscoli potenti che muovono il piede e la parte inferiore della gamba sono ancorati ad essa. Il supporto e il movimento della tibia sono essenziali per molte attività svolte dalle gambe, come stare in piedi, camminare, correre, saltare e sostenere il peso del corpo.

La tibia si trova nella parte inferiore della gamba mediale rispetto al perone, distale al femore e prossimale all’astragalo del piede. È più ampia sull’estremità prossimale vicino al femore, dove forma l’estremità distale dell’articolazione del ginocchio prima di assottigliarsi lungo la sua lunghezza fino a un osso molto più stretto all’altezza dell’articolazione della caviglia.

tibia

L’estremità prossimale è approssimativamente piatta con i condili mediali e laterali lisci e concavi che formano l’articolazione del ginocchio con il femore. Tra i condili si trova la regione intercondilare, che comprende la colonna tibiale e fornisce punti di attacco per il menisco e legamenti crociati anteriori e posteriori (ACL e PCL) del ginocchio. Sul bordo inferiore del condilo laterale c’è una piccola sfaccettatura dove la tibia forma l’articolazione tibiofibulare prossimale con la fibula. Questa articolazione è un’articolazione planare, consentendo alla tibia e al perone di scivolare leggermente l’uno sull’altro e regolare la posizione della parte inferiore della gamba.

La tibia è classificata come un osso lungo a causa della sua forma lunga e stretta. Le ossa lunghe sono cave nel mezzo, con regioni di osso spugnoso che riempiono ciascuna estremità e ossa compatte che coprono l’intera struttura. L’osso spugnoso è costituito da minuscole colonne note come trabecole che rinforzano le estremità dell’osso contro gli stress esterni. Il midollo osseo rosso, che produce le cellule del sangue, si trova nei buchi dell’osso spugnoso tra le trabecole.