Calcolo massa grassa

Per massa grassa si intende l’insieme dei lipidi (grassi) che abbiamo nel nostro corpo.

Normalmente è un’espressione percentuale della massa corporea totale ed è costituita da due tipi di grasso: quello primario e il grasso di deposito.

Il primo è il grasso contenuto nel sistema nervoso centrale, nella milza, nei reni, nel midollo osseo e in altri tessuti.

calcolo massa grassa

Il grasso essenziale è la quantità minima di cui il nostro corpo necessita per poter svolgere le proprie funzioni.

Per gli uomini, questo valore non dovrebbe stare sotto la soglia del 3-5%, mentre per le donne non dovrebbe essere inferiore al 12%.

Il grasso di deposito, invece, è la principale riserva di energia del nostro organismo, che si accumula nel tessuto adiposo. Il suo valore normale si aggira intorno al 12%.

Quindi, con un valore normale, la massa grassa rappresenta circa il 15-17% della massa corporea totale nell’uomo e il 24% nella donna.

Esistono diversi modi per calcolare la percentuale di massa grassa.

Riportiamo qui di seguito i principali.

Plicometri

I plicometri vengono utilizzati da oltre 50 anni per misurare il grasso corporeo.

Esse misurano lo spessore del grasso sottocutaneo -in determinate posizioni del corpo.

Le misurazioni possono essere prese in 3 o 7 diversi punti del corpo, che variano da uomo a donna.

Per la misurazione di tre punti sulle donne vengono misurati i tricipiti, l’area sopra l’osso dell’anca e la coscia o l’addome.

Per una misurazione su 7 punti nelle donne, vengono misurati anche il torace, l’area vicino all’ascella e l’area sotto la scapola.

Per gli uomini, i 3 siti sono il torace, l’addome e la coscia, o il torace, i tricipiti e l’area sotto la scapola

Per una misurazione su 7 punti negli uomini, vengono misurate anche le aree vicino all’ascella e sotto la scapola.

I plicometri hanno diversi vantaggi: sono facili da usare, anche a casa, vista la dimensione ridotta.

Li puoi trovare facilmente anche online a un prezzo contenuto e la misurazione avviene in maniera rapida.

Ovviamente per la misurazione, sono richieste delle conoscenze di base dell’anatomia e pratica. Ad alcune persone, tra l’altro, non piace farsi pizzicare il grasso.

L’abilità della persona che prende le misure è variabile e questo incide sulla precisione dello strumento, portando a una possibilità di errore del 3,5-5% del grasso corporeo.

Misurazione della circonferenza corporea

La forma del corpo varia da persona a persona e fornisce importanti informazioni sul grasso corporeo.

Misurare la circonferenza di alcune parti del corpo è un semplice metodo di stima del grasso corporeo.

Ad esempio, il calcolatore di massa grassa in fondo alla pagina richiede semplicemente l’altezza di un individuo e alcune misurazioni della circonferenza.

Per gli uomini, le circonferenze del collo e della vita sono utilizzate in questa equazione. Per le donne è inclusa anche la circonferenza dei fianchi.

Questo metodo è relativamente semplice. Tutto quello che ti occorre è un misuratore a nastro e una calcolatrice.

Tuttavia, la misurazione potrebbe non essere del tutto accurata, poiché non tiene conto dalla diversità delle persone nella forma e nella distribuzione del grasso.

Anche in questo, ci può essere un tasso d’errore fino al 4,5%.

Osteodensitometria

L’osteodensitometria utilizza i raggi X di due diverse energie per stimare la percentuale di grasso corporeo.

Durante l’assorbimetria bitofonica a raggi X, rimani sdraiato sulla schiena per circa 10 minuti mentre una radiografia ti esegue la scansione.

La quantità di radiazione proveniente da questa scansione è molto bassa. È pari a quella che ricevi normalmente in 3 ore di vita.

Questo esame viene anche utilizzato per valutare la densità ossea e fornisce informazioni dettagliate su osso, massa magra e grassa in regioni corporee separate (braccia, gambe e busto).

La precisione, la suddivisione delle diverse regioni del corpo e la lettura della densità ossea sono i vantaggi principali di questo tipo di misurazione.

In questo caso, il tasso di errore è fino al 3,5%.

Tuttavia, è un metodo costoso e spesso non disponibile al pubblico.

Bioimpedenziometria

L’analisi impedenziometrica (BIA) rileva come il tuo corpo risponde alle piccole correnti elettriche, attraverso deli elettrodi posizionati sulla pelle.

Alcuni elettrodi inviano corrente al tuo corpo, mentre altri ricevono il segnale dopo che è passata attraverso i tessuti del tuo corpo.

La corrente elettrica si muove attraverso i muscoli più facilmente dei grassi a perché i muscoli contengono più acqua.

L’impedenziometro calcola la composizione corporea in base alla risposta del corpo alla corrente elettrica.

Ne esistono diversi tipi, che variano per costo, complessità e precisione.

Puoi trovare facilmente questo strumento online.

Lo svantaggio principale deriva dal fatto che la precisione può essere fortemente influenzata dall’assunzione di cibo e di liquidi.

Tabella massa grassa uomini

Tabella massa grassa donne

Calcolatore Massa Grassa

Compara i risultati ottenuti con i valori delle tabelle sopra.